GGF Group presenta…My Ankon

Una rivista leggera, ma non superficiale. Pagine che raccontano Ancona e il suo territorio da un punto di vista diverso, quello delle sfumature. Un magazine che si propone di affiancare le classiche guide, raccontando l’identità anconetana attraverso aneddoti e storie sconosciute ai più.

GGF Group esce con My Ankon, il suo nuovo prodotto editoriale: un magazine per conoscere la città e per sapere gli indirizzi imprescindibili. Dando un altro punto di vista, raccontando l’Ancona degli aneddoti. Non una panoramica asettica sui must see, ma racconti dell’anima. Che partono da chi è talmente legato alla città che non può accontentarsi di vederla restituita in una pagina di una guida, dove l’elenco delle date non lascia spazio alle sfumature. ANKON, al contrario, è proprio l’esaltazione delle sfumature, del non detto, del non conosciuto. Dei flash, o, meglio, dei focus su luoghi, storie e personaggi, che raccontano loro stessi e il loro rapporto con la città.

Visioni personali, racconti non istituzionali, intimi, di chi Ancona la vive dentro. Un magazine, quasi un oggetto di design, che non vuole sostituirsi alla classica guida, ma porsi al suo fianco, presentando informazioni complementari, raccolte attraverso un attento lavoro di ricerca e indagine sull’estetica della città. Foto immaginifiche, testi emotivi che svelano l’essenza di Ancona, facendola (ri)scoprire e (ri)valutare da chi la visita per la prima volta e da chi, invece, la abita da sempre. Di sei mesi in sei mesi.